Post più popolari

giovedì 13 aprile 2017

Tempo di Pasqua, tempo di dolci tradizioni....britanniche!

Gli Hot Cross Buns sono panini dolci, ripieni di arancio candito e uvetta che nel mondo anglosassone indicano il termine del tempo di quaresima. Normalmente si gustano a colazione o all'ora del tè del venerdì santo, ma si possono trovare nelle panetterie quasi tutto l'anno.

La croce, fatta con una pastella di acqua e farina o, nelle versioni più moderne con pasta di mandorle o di zucchero, indica naturalmente la passione di Gesù.

Diverese le leggende relative alla nascita di questo dolce: alcuni fanno risalire la paternità ad un monaco del XIV secolo che era solito distribuire gli "Alban Buns" ai poveri nel giorno del venerdì santo.
In epoca elisabettiana, una legge proibì la vendita dei buns, quindi la tradizione fu portata avanti nelle cucine private delle famiglie.

Gli Hot Cross Buns sono talmente radicati nella tradizione e nella storia locale da avere anche ispirato diverese superstizioni. Una di queste dice che i buns cotti il venerdì santo  non andranno a male per un anno intero; un'altra attribuisce a questi gustosi panini capacità terapeutiche in grado di guarire da ogni male; un'altra ancora li conisdera porta fortuna in caso di lunghi viaggi in mare. Se appesi in cucina, po,i proteggeranno la casa da incendi e favoriranno la lievitazione del pane.

A me piacciono moltissimo e da qualche anno ho preso l'abitudine di prepararli. Sono molto adatti ad essere serviti con il tè o il caffè.

Ho provato diverse ricette, ma consiglio soprattutto quella di Paul Hollywood perchè semplice e veloce: di sicuro successo!http://www.bbc.co.uk/food/recipes/hot_cross_buns_74750


Buon Pasqua|