Dal giardino alla tavola: composta di uva- From the garden to the table: homemade grapes jam.

Se si pensa a settembre, una delle prime cose che vengono in mente è la vendemmia....è tempo di raccogliere i grappoli succosi delle nostre vigne e trasformarli in altrettanto buoni e dolci prodotti eno -gastronomici. Nel mio giardino c'è una vigna molto antica che si arrampica, ormai a stento, su un pergolato e che ci ha sempre regalato frescura nelle calde giornate estive. Mio suocero Lino💙💚💜faceva il vino da tavola con questa varietà un po' amarognola, quindi poco adatta ad essere consumata fresca. Ormai, la pianta è ridotta a coprire solo un angolino del pegolato, quasi sostitutita da due splendide rose rampicanti, ma continua a regalarci un bel po' di grappoli.


 Così quest'anno, sulla scia dell'entusiamo per la gara di marmellate, ho deciso di provare a trasformare la nostra uva in confettura e il risultato è stato molto soddisfacente.

Ecco il procedimento:

Confettura di uva nera, settembre 2017

Ingredienti:

1 kg di acini
450 zucchero
2 mele

Lavare e sgranare gli acini

Metterli in una casseruola e farli cuocere per circa 15 minuti a fuoco lento, poi tritarli in un passaverdure cercando di recuperare più polpa possibile.


Il composto di partenza vi sembrerà troppo liquido per poter pensare di ottenere una densità da marmellata, invece, non temete! La pectina delle mele vi sorprenderà!

Trasferite il succo/polpa in una casseruola e aggiungete le mele a pezzetti e lo zucchero. Cuocete per sirca 1h e mezza schiumando quando necessario.



La densità raggiunta vi sorprenderà, così come il suo sapore deciso, ma molto gradevole.
Saprete di aver terminato il vostro lavoro quando un cucchiaio di composto posto su un piattino scenderà verso il basso con difficoltà (o si fermerà del tutto).
Questa confettura è ottima sia da spalmare sul pane che per crostate o rotoli ripieni (ho provato con la ricetta di Mary Berry che presto posterò), ma è deliziosa anche come accompagnamento a formaggi molto stagionati o erborinati. Provare per credere!


💚💙💛💜

September is harvest time. I adore this period of the year when we can enjoy the last fruits of the garden. I have a very old grapevine which keeps on giving us a lot of its lovely grapes. My father- in- law used to make wine from it. This year I've decided to try a new homemade jam and I must say that the result is amazing.
Here's the recipe:

Ingredients:
1 kg grapes
450 gr custard sugar
2 apples

Wash and shell the grapes and put them in a pot. Let them go for 15 minutes, then grind in a food mill. Don't worry if the result is too liquid, the pectine of the apples will do a miracle.
Pour the mixture in a pot with the chopped apples and the sugar. Cook for 1h and a half.
You'll know if the jam is ready when it doesn't roll down a saucer too fast.
Your grapes jam will be perfect both for cakes (I'll post Mary Berry's roll soon) and as a contour for seasoned cheese.  Try it and let me know!

Commenti

Post popolari in questo blog

La piccola casa nella prateria - The little house on the prairie

Fiorellini di un mondo fatato! Tiny flowers from a fairy world!

Le calde sfumature della crocosmia- warm shades in the mixed border